Champions, Liverpool e Barcellona ai quarti. Bayern e Lione eliminati

Addio alla Germania. Il Liverpool elimina il Bayern Monaco vincendo 3-1 all’Allianz Arena dopo lo 0-0 dell’andata e cancella così anche l’ultima superstite della Bundesliga dalla Champions League. Dopo il Tottenham, che ha estromesso il Borussia Dortmund e il Manchester City che ha passeggiato sullo Schalke, anche la terza squadra della Premier League ha la meglio sui club tedeschi. Decidono la doppietta di Mané (26′ e 84′) e la rete di Van Dijk (69′). Inutile, per il Bayern, l’autogol di Matip al 39′. Era dal 2011 che il Bayern non usciva dalla Champions già agli ottavi (in quell’occasione a eliminarla fu l’Inter campione d’Europa in carica). È la prima sconfitta stagionale dei bavaresi nella massima competizione europea.

Nella seconda gara in programma questa sera, strepitosa prova di forza del Barcellona, che vola ai quarti di finale per il 12° anno consecutivo. I blaugrana deliziano il pubblico del Camp Nou spazzando via il Lione nonostante un piccolo passaggio a vuoto che ha illuso i francesi a metà ripresa. Il 5-1 finale porta le firme di Messi con una doppietta, Coutinho, Piqué e Dembélé, che dopo le eliminazioni di Real Madrid e Atletico evitano la debacle del calcio spagnolo. Solo una macchia nella spettacolare serata del Camp Nou: gli incidenti tra le tifoserie rivali prima del d’inizio che hanno provocato cinque feriti tra i sostenitori francesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.