La Juventus cambia allenatore ma non filosofia, continuare a vincere.

Featured Video Play Icon

La Juventus questa mattina ha presentato il nuovo allenatore, Maurizio Sarri, voluto con decisione e sono bastate poche parole per convincerlo a trasferirsi alla Continassa ad allenare i Campioni D’Italia. Una scelta giusta, quella di Maurizio a coronamento di una carriera iniziata nelle categorie dilettantistiche fino ad arrivare alla vittoria in Europa League e quindi alla Juventus. Alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti tanti giornalisti, ed ognuno ha posto delle domande inerenti al passato, presente e futuro. Personalmente posso dire che Mister Sarri nella dialettica ci sa fare e abbia convinto e non poco i presenti e spero anche i suoi detrattori per adesso, ma credo che lui ha detto una cosa importante, l’unico modo che convincere gli scettici e quello di vincere non ci sono altri modi, la differenza tra passato e presente e quindi futuro, la vittoria deve passare attraverso uno stile di gioco che deve divertire, far divertire i giocatori e alla fine convincere tutti. Non ho sentito di giocatori che devono adattarsi agli schemi, ma costruire uno o più schemi senza snaturare le caratteristiche dei giocatori. Confermando la filosofia di calcio. Adesso terminata la fase allenatore inizia un’altra fase importante, la scelta degli interpreti che dovranno interpretare la filosofia di gioco. Quindi da adesso parte il calcio mercato ed entra ancora in gioco la società e in particolare il lavoro di Paratici e Nedved, sotto la regia del presidente Agnelli. Sono convinto anch’io che Bernardeschi è un predestinato con grandi qualità tecniche, deve convincersi di questo e capire cosa e in quale zona di campo vuole giocare o meglio se fare il centrocampista o l’attaccante, personalmente lo vedo bene come un’attaccante. In ogni modo sarà anche questo un grande compito dell’allenatore confermare le sue qualità tecniche, come quelle di Dybala e altri campioni che militano nella Juventus e che lo scorso anno non hanno espresso il loro valore. Per chiudere vorrei capire come mai e perchè Iguain lo scorso anno e stato ceduto vista la mancanza di un grande centravanti lo scorso anno. Errore grave.