Serie B Verona-Foggia 2-1. I satanelli da pronostico retrocedono in Lega Pro

La sconfitta del Foggia a Verona per 2 reti a 1 e la concomitante vittoria del Venezia 3 a 2 a Carpi contro il già retrocesso Carpi, decreta la retrocessione diretta della squadra di Grassadonia in Lega Pro. Pensare che il Foggia con i risultati maturati e con la vittoria si sarebbe salvato direttamente. Iemmello ad inizio del secondo tempo ha segnato il goal del momentaneo vantaggio. Per l’ennesima volta, malgrado gli errori del passato, si è fatto ribaltare e perdere. Cosa posso dire difronte ad una ennesima sconfitta, cosa dire davanti a calciatori come Iemmello, Galano, Mazzeo, che dovevano fare la differenza, si quella negativa, visto innumerevoli errori sotto porta, situazioni che avrebbero cambiato l’esito di questo campionato, di questa stagione iniziata male, gestita male e conclusa peggio. Dire che ad inizio della stagione avevo previsto questo epilogo e quasi superfluo. Le parole di Gabriele Gori al termine dell’incontro Foggia-Livorno, sono state la conferma che la scelta di Grassadonia era sbagliata e i fatti hanno dimostrato e confermato che non mi sbagliavo. Ora bisogna capire cosa vuole fare la proprietà, quali sono i progetti o se per l’ennesima volta avremo la morte del calcio in capitanata.