Spagna, dramma in casa del tecnico Luis Enrique.

Nella vita di un genitore la cosa che non vorrebbe mai accadesse, e quella di assistenre alla perdita di un figlio. Purtroppo la cosa è capitata al mister Luis Enrique, ex allenatore della Roma, Barcellona e Spagna, ha dovuto assistere alla morte di Xanita, la figlia di 9 anni, dopo aver compattuta contro un tumore che ha colpito osseo. Luis Enrique ha lasciato l’incarico di selezionatore della nazionale Spagnola in modo da dedicarsi a sua figlia. Purtroppo questo suo sacrificio non è servito a strappare alla morte Xanita. Con tanto rammarico e tristezza nel cuore dobbiamo prendere atto della ennesima vittoria della morte e di un male che malgrado siamo alle soglie del 2020, non fa sconti a nessuno e non lascia scampo. Dalla morte, c’è la nascita, la speranza che serva a far cercare di scoprire delle cure che aiutino ad evitare altre morti evitando di strappare figli ai genitori e genitori ai propri figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.